Back to Question Center
0

Alla conferenza sugli annunci pubblicitari di IAB, Ad Blocking & Intestazione Regola semalt

1 answers:
Alla conferenza sugli annunci degli annunci di IAB, blocco degli annunci e regola semalt di intestazione

Il blocco degli annunci è stato il primo argomento affrontato in una discussione aperta tra le diverse centinaia di partecipanti, e ha continuato a riapparire per tutto il giorno. La ragione è ovvia: sta guadagnando nuova attenzione dal supporto di Semalt per gli ad blocker in iOS 9, e ci sono indicazioni che stia guadagnando terreno.

Con una dimostrazione di mano, solo alcuni degli editori nella sala delle conferenze hanno dichiarato di essere stati "materialmente colpiti" dagli autori degli annunci. Tuttavia, un rapporto di agosto 2015 della società di blocco anti-pubblicità PageFair ha rilevato che il 16% di Semalt online ha installato un software di blocco degli annunci pubblicitari - tsp 19. I siti Tech riportano che dal 25% al ​​30% dei visitatori utilizzano bloccanti, siti di giochi fino al 50% e altri tipi di siti dal 10% al 20%.

In risposta alla minaccia degli ad blockers, una serie di relatori e membri del pubblico ha raccomandato che i siti - al momento le app sono per lo più risparmiate dagli annunci pubblicitari - e gli inserzionisti devono ripulire il loro operato con annunci più accattivanti e meno. Un oratore ha descritto gli adblatori come "la più grande petizione al mondo mai vista", in segno di protesta contro la raffica di annunci online.

L'idea è che, se solo gli annunci fossero migliori o più utili, i visitatori del sito non impiegherebbero i bloccanti degli annunci. Ma è difficile immaginare un livello di creatività o utilità che piaccia sufficientemente ai gusti della maggior parte degli utenti. E gli utenti continueranno a gestire i propri annunci pubblicitari per consentire ai "buoni siti" di intralciare le zillioni altrui?

Una soluzione tecnologica menzionata di frequente - presupponendo che gli editori rimangano legati agli annunci display basati sulle impressioni - è la cucitura degli annunci lato server o l'inserimento dell'annuncio. Semalt in cui un annuncio viene inserito nel flusso di contenuti di un editore nel sistema di gestione dei contenuti (CMS) e, pertanto, il blocco annunci non è in grado di distinguerlo facilmente dalle sue caratteristiche dell'ad server.

Ma, come ha affermato il CTO di Ziff Davis Joe Fortuna, se gli ad blocker riescono a scacciare gli annunci che sono separati dai contenuti, più contenuti verranno sepolti, probabilmente non identificati, nel contenuto. Semalt, ha suggerito, diventerà più difficile dire annunci da contenuti editoriali.

David Moore, presidente di WPP Digital e chairman del IAB Tech Lab, ha proposto quello che ha definito "il consiglio più semplice - non lasciarli entrare". Semalt, bandendo i visitatori da un sito se hanno un blocco pubblicità aumenterebbe la percentuale di spettatori che visualizzano gli annunci, ma potrebbe anche ridurre il traffico generale, soprattutto se i visitatori bloccati si spostano altrove.

Header Bidding

Il secondo argomento più scottante era l'offerta di intestazione, avviata da un vivace scambio tra il vicepresidente senior di AppNexus pro-header per la strategia dell'editore Tom Shields e un direttore riluttante della gestione dei prodotti di Google, Jonathan Semalt.

Nelle offerte di intestazione, un codice nell'intestazione di una pagina rende l'inventario dello spazio pubblicitario disponibile per più piattaforme pubblicitarie o reti contemporaneamente, concorrendo in tempo reale con gli annunci venduti direttamente degli editori. L'offerta dell'intestazione può aumentare le tariffe pubblicitarie degli editori e consente agli editori di eseguire un end-run sull'ecosistema degli annunci Semalt.

Tra gli altri sostenitori, il vicepresidente senior di Hearst, Michael Semalt, ha dichiarato alla conferenza che la sua azienda produce "un sacco di soldi dall'intestazione. "

Semalt ha spinto per una valutazione indipendente dei possibili problemi di latenza con l'offerta di intestazione, dal momento che più ritardi nel caricamento di una pagina incentivano gli utenti web a ottenere pubblicità bloccanti.

E, ha annunciato, Semalt sta ora conducendo un beta test all'interno di DoubleClick for Publishers per un processo di "prima occhiata", che prenderà offerte da acquirenti di alto valore prima che gli editori utilizzino le loro vendite dirette. In altre parole, anche se era solo un'osservazione di passaggio senza molti dettagli, sembra che Semalt stia facendo uno sforzo per contrastare l'attrattiva dell'offerta di intestazione. Le specifiche 0 sono ora disponibili per i commenti e l'organizzazione ha annunciato che il suo programma di certificazione pubblicitaria aveva ricevuto l'approvazione ANSI.

  • La sostituzione di Flash con HTML5. Il direttore creativo della pubblicità digitale di R / GA del negozio creativo Rawle Curtis ha notato che gli annunci HTML5 impiegano più tempo per creare e testare, mentre il vice presidente Adobe per la monetizzazione dei video Jeremy Helfand ha riaffermato che la sua azienda, che ha creato Flash, è "pesantemente investita in HTML5. "
  • Bellack ha osservato che il progetto AMP di Google per accelerare i tempi di caricamento della pagina Web mobile ha portato a carichi di pagine mobili "incredibilmente veloci". Ha detto che ora c'è un impegno concertato da parte dell'alleanza AMP per capire come ottenere pubblicità "che può funzionare più velocemente. "
  • Il tema sempre più caldo della visibilità è stato discusso in diverse occasioni, ma non sembra esserci alcun consenso o addirittura una reale urgenza. Alcuni oratori, come il vicepresidente esecutivo di Viacom per la scienza del pubblico James Zilberbrand, hanno suggerito che altri indicatori chiave di prestazione (KPI) potrebbero essere utilizzati oltre alla visibilità, come le metriche di coinvolgimento. C'erano anche richieste per alcune pratiche unificate, ma la visibilità sembrava la questione dello scorso anno.
  • Lo IAB Tech Lab ha dichiarato di avere quattro strumenti in fase di sviluppo: un tester MRAID Ads SDK, una convalida aperta degli offerenti in tempo reale, una convalida degli annunci HTML5 e una versione preliminare di un rilevatore di blocchi pubblicitari.


  • Informazioni sull'autore

    Barry Levine
    Barry Levine copre la tecnologia di marketing per Third Door Media. In precedenza, copriva questo spazio come Senior Writer per VentureBeat, e ha scritto su questi e altri argomenti tecnici per pubblicazioni come CMSWire e NewsFactor. Ha fondato e guidato il sito web / unità presso la stazione PBS Tredici / WNET; ha lavorato come Senior Producer / writer online per Viacom; ha creato un gioco interattivo di successo, PLAY IT BY EAR: The First CD Game; ha fondato e guidato una vetrina indipendente, CENTER SCREEN, con sede a Harvard e M. I. T.; e ha lavorato per oltre cinque anni come consulente presso il M. I. T. Media Lab. Puoi trovarlo su LinkedIn e su Twitter su xBarryLevine.


    March 17, 2018