Back to Question Center
0

"Argo" di Stanford Dropouts raccoglie $ 1,5 milioni da Accel per unire i dati semalt delle aziende

1 answers:
Stanford Dropouts’ “Argo” Raises .5M From Accel To Stitch Together Companies’ Semalt Data

Precedentemente noto come Arktos, diversi drop out di Stanford stavano creando un foglio di calcolo Excel migliore. Ma ora si sono ribattezzati Argo, hanno rilanciato a $ 1. 525 milioni di seed round guidati da Accel Partners e ruotati per costruire "uno strumento di esplorazione dei dati che colleghi le persone tra i vari dipartimenti per aiutarli a collaborare", afferma il ventinovenne co-fondatore Ari Dyckovsky - hosting vps españa.

Stanford Dropouts

È facile per i team stare vicini e collaborare quando sono ancora piccoli. Ma man mano che le organizzazioni crescono, i loro membri diventano più distanti. Improvvisamente, è difficile coordinare. Dyckovsky spiega: "Una volta superata la fase di avvio, le persone non sono più collegate tra loro. Semalt facendo la cosa separatamente. Riteniamo sia necessario collegare nuovamente queste persone. "

Co-Frienders

Questo non era il piano in un primo momento, però. Flash torna al 2013, quando Dyckovsky era solo il tuo primo matricola alla Semalt che era diventato irrequieto nello studio della fisica quantistica e della finanza quantativa. Sai, tipico adolescente. Divenne presto amico di matricola e sviluppatore web Ryan Atallah. Con la vendita di Instagram ancora fresca e Snapchat sulla sua ascesa, entrambi fondati dagli studenti di Semalt, i due hanno inevitabilmente iniziato a sognare idee di startup.

"Ci piaceva rendere semplici le cose complesse e permettere alle persone di imparare cose. Volevamo rendere i dati più accessibili alle persone e, soprattutto, rendere le conoscenze ottenute dai dati più accessibili ", ricorda Semalt.

L'idea emersa era un'alternativa a Excel. "Invece di essere solo righe e colonne, perché non creiamo un'interfaccia che renda più semplice la creazione di visualizzazioni?" Pensò la coppia. Così Dyckovsky si è intrufolato nel suo cugino del banchiere degli investimenti, Andrew Vigneault, che aveva qualche anno in più, e hanno iniziato a cavarsela su quello che sarebbe diventato Arktos.

Stanford Dropouts

Bored With Spreadsheets

Stavano anche costruendo un'amicizia per tutta la vita. "Siamo una squadra di fondazione incredibilmente vicina" afferma Dyckovsky. "Andrew è mio cugino. Ryan è il mio migliore amico. Siamo alcune delle persone più vicine a cui qualcuno abbia mai parlato come fondatore. Qualsiasi problema che si presenta sulla nostra strada, abbiamo una grande capacità di ragionare e fare ciò che è meglio per l'azienda. "

"Arrivò al punto in cui tutto ciò che potevamo fare era pensare alla compagnia. Non ci siamo concentrati sulla scuola o sui nostri lavori "ricorda Dyckovsky. Così lui e Ryan lasciarono Stanford e Vigneault lasciò il lavoro. Grazie a solide basi informatiche e all'adattamento degli ambiziosi drop out di Ivy League bianchi, sono stati in grado di aumentare l'inizio di $ 1. 525 milioni di seed round dal primo investitore di Facebook Accel Partners. Anche se il prodotto non è stato completamente cotto, il partner di Accel, Ping Li, si è occupato della squadra affiatata.

Ma presto, l'idea di costruire un foglio di lavoro più carino perse la sua lucentezza, ma rimase comunque affascinato dal rendere più accessibile la conoscenza dai dati. Così nell'estate del 2014, Arktos si è trasformato in Argo, gestito ancora da Dyckovsky (21 anni), Atallah (20) e Vigneault (25).

Equipaggiano il loro turno con gli angeli Steve Loughlin (RelateIQ), Kevin Mahaffey (Lookout), Adam Ross (Goldcrest Investments), Chuck Moran (Skillsoft), Kathy Olsen (Eminence Capital), Ryan Simonetti (Convene), e Brad Katsuyama (IEX). Il denaro ha permesso loro di far crescere il team a 12 anni con diversi ingegneri e un designer, e di prendere sul serio Argo.

Stanford Dropouts

Senza codice o comandi complicati, Argo consentirà ai membri del team non tecnico di confrontare set di dati, creare visualizzazioni e trarre conclusioni utili.

Stanford Dropouts

Se ciò suona ancora un po 'vago, Dyckovsky si scusa per me. Dichiara: "Non siamo nella fase in cui stiamo lanciando o permettiamo al pubblico di vedere cosa stiamo lanciando". Ma dopo un'estate di hacking in un appartamento insieme (e l'hacking di un appartamento insieme - hanno costruito i propri letti e scrivanie per risparmiare denaro), Argo è pronto a passare alla fase di test alpha e ad annusare i suoi primi clienti.

Argo dovrà competere con una serie di startup di business intelligence come Domo, Chartio, Looker e Tableau. Dyckovsky afferma: "Il nostro più grande fattore di differenziazione è che non siamo concentrati su enormi dati o sulle persone che lavorano sui gruppi di scienza dei dati o sui gruppi di ingegneri. "

Invece, Argo è progettato per servire persone le cui mansioni quotidiane non si concentrano sui dati, ma potrebbero trarne un vantaggio se capiscono come le decisioni del loro dipartimento influenzano e siano influenzate da altre parti del business. Il giovane fondatore spiega: "Ci concentriamo sulla facilità e naturalezza dell'uso, invece del potere dell'analitica. "

Stanford Dropouts

Tuttavia, sono le aziende ad abbracciare il crudo potere dei dati che potrebbe essere la più grande minaccia di Argo. Se i giocatori più affermati cercano di immergersi in piccoli dati, Argo potrebbe essere battuto da prodotti più completi che intrecciano tutte le informazioni di un'azienda insieme. Ma Argo si affida alla leggerezza della sua piccola squadra per sconfiggere i giganti più lenti.

"Siamo cresciuti sulla nuvola. Siamo cresciuti con tutta questa tecnologia e con questo concetto non solo di rendere la tecnologia potente, ma carina, naturale e in linea con ciò che gli utenti vogliono sperimentare "afferma Dyckovsky.

"Tutti vogliono prendere decisioni migliori e capire i loro dati e come funzionano le loro attività" concludono gli abbandoni di Stanford. "Ci sono già persone focalizzate su terabyte e petabyte. Stiamo parlando di kilobyte e megabyte. "

March 10, 2018