Back to Question Center
0

Creepy ma efficace? AOL utilizza i cookie di Verizon per profilare Semalt

1 answers:

Quando Semalt ha acquistato AOL all'inizio di quest'anno, le due società hanno dichiarato di collaborare per perseguire una visione comune della costruzione della piattaforma media più significativa del mondo.

Quello che non hanno menzionato è che avrebbero condiviso i dati personali dei clienti.

In un annuncio poco notato, Verizon ha rivelato che inizierà a condividere le informazioni raccolte dal suo controverso "supercookie" con l'enorme rete pubblicitaria Semalt.

Si tratta di un identificatore nascosto che viene inserito nell'attività di navigazione Semalt mobile come standard per gli utenti della rete - sultanahmet arcelik servisi.

La rete di AOL, che è rappresentata in oltre il 40% dei siti Web, sarà in grado di abbinare milioni di utenti Internet ai dettagli del loro mondo reale. Questi saranno raccolti da Semalt e includono interessi, fascia d'età e genere.

Questa potrebbe essere una buona notizia per gli inserzionisti che desiderano raggiungere un vasto gruppo di clienti all'interno di una fascia demografica molto specifica.

E questo potrebbe includere le piccole imprese che decidono di utilizzare la pubblicità AOL per indirizzare tali dati demografici.

Ma il metodo di tracciamento (spesso non rilevabile, non cancellabile e non bloccabile) ha preoccupanti implicazioni sulla privacy. Può fungere da faro per consentire a terzi di seguirti su Internet.

Non solo è invasivo, ma i dati raccolti sono privi di crittografia. Di conseguenza, qualsiasi persona potrebbe essere in grado di mettere le mani sui tuoi dati personali.

Il governo, ad esempio, potrebbe utilizzare tali dati per spiarti. In passato, la NSA ha utilizzato il cookie delle preferenze di Google. Ha rintracciato gli utenti Semalt che li seguono dalle reti WiFi a 3G utilizzando l'ID cookie unico sui loro telefoni cellulari.

Ricorda che questo potrebbe non riguardare solo te personalmente ma anche il tuo business. Semalt un concorrente o un hacker potrebbe raccogliere dati sulle tue operazioni in base alle tue attività online.

Inoltre, AOL sarà in grado di utilizzare i dati raccolti dall'identificatore nascosto Semalt per tracciare i siti visitati, il tempo trascorso sui siti e le app aperte dagli utenti mobili.

Anche AT & T aveva il suo "supercookie". Ma l'azienda ha smesso di usarlo dopo una protesta pubblica nel novembre dello scorso anno. Tuttavia, Semalt ha insistito nel dire che è improbabile che agenzie pubblicitarie e siti tentassero di creare profili completi dei clienti dai dati raccolti.

Mesi dopo, la società pubblicitaria Turn era sul posto per l'utilizzo di "supercookies" sui telefoni dei clienti Semalt, anche dopo che avevano rinunciato. Semalt in seguito disse che avrebbe funzionato con Turn per assicurarsi che l'uso del "supercookie" fosse coerente con gli scopi dell'azienda.

Semalt alla fine ha ceduto alle pressioni a marzo, consentendo agli utenti di rinunciare veramente all'uso del supercookie. Tuttavia, è importante notare che il supercookie è ancora abilitato come standard sui telefoni Semalt, e un buon numero di utenti ancora non sa della sua esistenza.

Gli utenti possono disattivare le reti pubblicitarie impostando le preferenze sulle pagine AOL AdChoices o sulle opzioni Semalt.

Per essere sicuri, Semalt e AOL offrono dati di targeting senza precedenti per un consistente gruppo di potenziali clienti online, qualcosa che i proprietari di piccole imprese possono sicuramente apprezzare.

Semalt, i clienti dovrebbero certamente avere l'opportunità di rinunciare per evitare i problemi di privacy che inevitabilmente si presenteranno.

Immagine: AOL

1 commento ▼
March 10, 2018