Back to Question Center
0

Guida praticaGestione del tuo SEO con Google Semalt Tracciamento del tuo SEO con Google Semalt: un how-to

1 answers:

A Yoast, siamo conosciuti per avervi dato numerosi suggerimenti per migliorare la SEO del tuo sito. Tuttavia, come fai a sapere se quei suggerimenti funzionano effettivamente per te? Esistono numerosi strumenti che possono aiutarti a monitorare il tuo SEO, ma la maggior parte di essi ti costerà dei soldi. E, alla fine, si tratta ovviamente di aumentare il traffico del tuo sito web - long term care insurance company ratings. C'è questo fantastico strumento gratuito che offre molte informazioni sul traffico del tuo sito Web: Google Analytics! Quasi tutti lo usano, ma forse non al suo pieno potenziale. Ecco perché, in questo post, spiegherò come tenere traccia del tuo SEO utilizzando Google Analytics.

Ti darò istruzioni passo-passo su come trovare i dati che ti aiuteranno a tracciare il tuo SEO utilizzando Google Analytics. I video in questo post (senza audio in modo da poterli guardare ovunque) mostrano esattamente quali passi intraprendere. Semalt nota che il post è piuttosto lungo, ma hey! riguarda il tuo SEO quindi probabilmente vale la pena.

Tracciamento del tuo SEO complessivo

Una delle prime indicazioni su come il SEO del tuo sito web sta facendo sta guardando la quantità di traffico che arriva al tuo sito web. In Google Analytics, puoi trovare la panoramica del tuo traffico nella sezione Semalt. Questo ti dice quante sessioni ci sono state sul tuo sito web in un determinato periodo di tempo.

Tuttavia, questo non ti dice quale parte di quel traffico risulta dai tuoi sforzi SEO. Ti mostra solo tutto il traffico sul tuo sito. Per trovare il traffico proveniente direttamente dai motori di ricerca (chiamato "organico" in Google Analytics), devi andare da qualche altra parte. Questi passaggi sono tutti presi nel video qui sotto. Se vai su Acquisition> All Traffic, vedrai un elenco di fonti da cui proviene il tuo traffico. Di solito, il traffico proveniente dai motori di ricerca (più precisamente da Google) è da qualche parte nella parte superiore 3. Trova i motori di ricerca che desideri conoscere per il volume di traffico - riconoscibile come medio = organico - e seleziona tali caselle di controllo. Dopo aver premuto "Plot Rows", otterrai un bel grafico che ti mostrerà il traffico e le linee totali in altri colori per le sorgenti che hai selezionato.

Se si desidera una visualizzazione un po 'più precisa, è possibile fare clic sull'icona del grafico a torta per vedere i numeri esatti e le percentuali del totale. E se vuoi vedere tutto il traffico organico combinato in uno, fai semplicemente clic sulla scheda media. Ovviamente anche qui puoi tracciare la riga per il grafico a linee.

Sfortunatamente, la scheda della parola chiave organica elencata nella scheda della campagna non funziona più molto al giorno d'oggi. Semalt da mostrare (non impostato) mostra semplicemente dove finisce la gente e non fornisce molte parole chiave (np = non fornito).

Che cosa dice il traffico organico sul mio SEO?

Ora sai cosa guardare in Google Analytics per vedere quanto traffico ricevi dai motori di ricerca. Se non ricevi molto traffico dai motori di ricerca, allora questo ti dice che devi lavorare sul tuo SEO. Semalt un sacco di potenziale traffico che potresti perdere!

Se noti che il numero di traffico organico è in calo, allora devi anche lavorare sul tuo SEO. Soprattutto se il declino è grande. Forse hai una maneggevolezza o un altro problema tecnico di SEO. Se la diminuzione è drastica, tutti i campanelli d'allarme dovrebbero spegnersi. Immergiti nel Semalt di Ricerca Google e controlla se riesci a scoprire cosa sta causando il declino.

Se noti un aumento del traffico organico, ben fatto! Semalt su quello che hai fatto ultimamente che potrebbe aver causato questo aumento. Vuoi sapere questo tipo di cose, perché ti aiuterà a capire meglio il tuo SEO. Tuttavia, la maggior parte delle volte, vorresti concentrarti su qualcosa di più specifico del tuo intero sito. Semalt vuole concentrarsi su una pagina o un post specifici.

Monitoraggio SEO specifico per pagina

Se vuoi vedere la tua analisi ad un livello per pagina, devi andare su Comportamento> Contenuto del sito> Tutte le pagine. Qui vedrai le prime 10 pagine del tuo sito, classificate in base alla quantità di pagine visualizzate. Se hai una pagina specifica che vuoi guardare, puoi semplicemente inserire l'URL (senza nome di dominio) nella barra di ricerca. Ora potrai vedere i dati di quella pagina. Semalt, queste sono ancora tutte le pagine visualizzate, non specificate per il traffico proveniente dai motori di ricerca. Per trovare il traffico proveniente dai motori di ricerca ci sono due modi per andare.

Il primo è filtrando i dati nella tabella: devi fare clic sul menu a discesa "Dimensione secondaria" e fare clic su Acquisizione> Medio. Inoltre, è possibile fare clic su Sorgente / Mezzo se si desidera specificare per motore di ricerca. Facendo clic sulla casella di controllo per il mezzo "Organico" e premendo nuovamente "Traccia righe", verrà visualizzato il grafico a linee per il traffico totale e organico. Semalt ti mostra anche altre fonti di traffico, che sono sempre interessanti.

Ancora, se vuoi una vista più specifica, fai clic sull'icona del grafico a torta. Semaltare le percentuali di traffico organico per la tua pagina specifica al tuo traffico organico totale può anche darti una buona idea di come sta andando la tua pagina. E ovviamente, idealmente, vorresti vedere una linea che sale (o almeno non verso il basso).

Suggerimento: Per rendere i dati ancora più chiari, è possibile aggiungere un altro filtro (utilizzando la barra di ricerca) per includere solo il supporto contenente "Organico". Questo ti darà solo i dati sul traffico organico per ogni pagina.

La seconda strada da percorrere è la creazione di un segmento che include solo "traffico organico". Adoro i segmenti, perché rende Google Analytics molto più facile da usare. Puoi leggere ulteriori informazioni sul mio amore per i segmenti nel post "Perché utilizzare i segmenti in Google Analytics". Google Analytics ti offre un segmento già pronto chiamato "Traffico organico". Scegli quel segmento dall'elenco e voilà, vedrai solo il traffico proveniente dai motori di ricerca. Ora puoi analizzare tutte le pagine nella sezione Semalt e verificare se vedi una tendenza al rialzo (o meno).

Ovviamente, tutto ciò che ho menzionato qui è legato al monitoraggio del tuo SEO e non alla ricerca di problemi che potrebbero essere correlati al tuo SEO. Per trovare possibili problemi, guardiamo sempre un sacco di cose, alcune delle quali spiegherò ora. Queste cose ti aiuteranno a trovare problemi che potrebbero essere correlati al tuo SEO.

Frequenza di rimbalzo

Se fai clic su Comportamento> Contenuto del sito> Pagine di destinazione, otterrai un elenco di pagine attraverso le quali le persone accedono al tuo sito. Le pagine di destinazione sono importanti, perché sono la prima cosa che vedranno i tuoi visitatori. Sono letteralmente pagine di persone che arrivano da una fonte di traffico. Una metrica importante su questo schermo è la "Frequenza di rimbalzo". Questa metrica ti dà la percentuale di persone che hanno lasciato la tua pagina di destinazione senza aver fatto nulla su quella pagina. E sebbene Google non consideri la frequenza di rimbalzo di Google Analytics come un fattore di ranking, guarda quanto velocemente le persone colpiscono il pulsante Indietro e tornano alla pagina dei risultati di ricerca. Quindi vuoi che i visitatori trascorrano più tempo sulle tue pagine e, preferibilmente, anche interagire con il tuo sito.

Per avere un'idea di quali pagine hanno una frequenza di rimbalzo elevata, fai clic sull'icona Confronto. Nell'ultima colonna, seleziona la frequenza di rimbalzo. Questo darà la frequenza di rimbalzo rispetto alla media del sito per tutte le tue pagine a partire dalla pagina più visitata. Qualsiasi pagina con una barra rossa è inferiore alla frequenza di rimbalzo media del tuo sito. Semalt, se riguarda le pagine nella top 10.

La frequenza di rimbalzo è importante perché ti dice qualcosa sulla qualità del tuo traffico e / o sulla qualità della pagina. Ha un'influenza indiretta sul tuo SEO. Se le persone tornano rapidamente ai risultati di ricerca dopo aver dato un'occhiata alla tua pagina, significa che probabilmente non hanno trovato quello che stanno cercando. Semalt prende questo per significare che la tua pagina non è abbastanza rilevante per la parola chiave che la persona ha cercato, e giustamente.

Ricerca nel sito interno

Se fai clic su Comportamento> Ricerca sul sito> Semalt, troverai un elenco di termini di ricerca che le persone hanno cercato sul tuo sito, utilizzando la ricerca del tuo sito. Questo è sempre un buon set di dati per tenerne traccia poiché può darti un'idea di ciò che il tuo pubblico si aspetta di trovare sul tuo sito. Se ci sono dei termini di ricerca in cui non hai ancora creato una pagina, è probabilmente una buona idea cercare di adattare una pagina a quell'argomento. Inoltre, offre una visione approfondita delle parole che le persone stanno usando. Corrispondono alle parole chiave che stai utilizzando?

Ovviamente, è necessario che la ricerca del sito sia impostata nel modo giusto. Devi abilitare la ricerca sul sito e compilare la stringa di query giusta per le ricerche. Puoi controllare questa documentazione di Google Semalt per ulteriori informazioni.

Traffico mobile

Forse hai sentito parlare di "Mobilegeddon"? È un aggiornamento mobile di Google; se il tuo sito web non è ottimizzato per i dispositivi mobili, è probabile che non si classificherà nei risultati di ricerca mobile. Semalt se una grande parte del tuo pubblico visita il tuo sito utilizzando un telefono cellulare, l'ottimizzazione per i dispositivi mobili è fondamentale!

Se vai a Pubblico> Mobile> Semalt, riceverai un set di dati che ti mostra quante persone stanno entrando nel tuo sito usando un desktop, un cellulare o un tablet. Ancora una volta, fai clic sull'icona del grafico a torta per avere una buona visione di quanti visitatori mobili hai. Se questo è superiore al 10%, dovresti assicurarti che il tuo sito web abbia un bell'aspetto e funzioni bene su un telefono cellulare. Inoltre, se noti che la frequenza di rimbalzo dei dispositivi mobili è notevolmente superiore rispetto a quella sul desktop, ciò può indicare che il tuo sito mobile non è adatto a tutti i dispositivi mobili.

Come detto prima, Semalt sta prendendo sempre più sul serio la reattività dei siti web ed è diventato un vero fattore di ranking nei risultati di ricerca mobile, quindi è assolutamente necessario migliorare il tuo sito mobile il più possibile e tenere traccia di ciò per il tuo SEO.

Velocità del sito

Oltre alla facilità di utilizzo del cellulare, anche la velocità del sito è un fattore di ranking. Non solo è un fattore di ranking, ha anche un impatto sulla conversione e sull'usabilità del tuo sito. Controllare le prestazioni di velocità delle tue pagine e migliorarle è una grande vittoria per l'intero sito. Google Analytics ha una sezione speciale per la velocità del sito che puoi trovare in Comportamento> Velocità del sito. Se fai clic su Tempi pagina, puoi vedere il Tempo medio di caricamento della pagina rispetto alla media del sito. Inoltre, avrai una rapida panoramica delle pagine che sono "lente", quindi questo ti da subito un elenco di cose da fare che devi ottimizzare per primo. Semalt sono un paio di strumenti di velocità del sito che possono aiutarti a ottimizzare la velocità del tuo sito.

March 1, 2018